histats.com
sabato, Febbraio 24, 2024
HomeIn evidenzaVertenza buoni pasto. Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie vincono ricorso contro ASL....

Vertenza buoni pasto. Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie vincono ricorso contro ASL. Esulta il Nursind.

Pubblicità

Vertenza di primo grado per buoni pasto vinta da Nursind. Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie si aggiudicano ricorso contro ASL, che ora dovrà pagare.

“Il Nursind vince in primo grado il ricorso contro la ASL sui buoni pasto. È con grande soddisfazione che oggi con la sentenza n. 1453 del R.G. contenzioso di Lavoro e Previdenza per l’anno 2021 emessa dal Tribunale di Viterbo, raccogliamo i frutti del lavoro e dell’impegno messo in campo dalla segreteria Nursind Viterbo ormai da oltre un anno per il rispetto del diritto al buono pasto per i dipendenti turnisti la cui prestazione lavorativa eccede le 6 ore”. A spiegarlo è Alessandro Schilirò, segretario territoriale Nursind.

Schilirò annuncia poi che “sulla scia delle innumerevoli vittorie ottenute dal nostro sindacato a livello nazionale a tutti i gradi di giudizio ottenendo il massimo risultato anche in Cassazione, siamo riusciti anche nella nostra provincia a dare una concreta risposta ai lavoratori. Costretti a un contenzioso giuridico in quanto la direzione strategica della Asl non ha mai voluto rispettare i disposti normativi, tantomeno ha voluto darci credito quando suggerivamo che era giunto il momento di allinearsi alla giurisprudenza intervenuta in merito. Da parte datoriale abbiamo ottenuto solo un infinito tergiversare durato oltre 6 mesi”.

“Ebbene, finalmente anche a Viterbo è arrivata una gradita ondata di giustizia – prosegue Schilirò – ci auguriamo che l’Asl possa finalmente adempiere senza ulteriori indugi e senza ulteriore inutile e ingiustificata spesa di denaro pubblico per superficiali contenziosi che non avrebbero senso di esistere se solo si applicasse la legge e la contrattazione collettiva nazionale”.

“Ci auguriamo che l’Asl possa fin da subito intervenire per un adeguamento mirato non solo al singolo odierno ricorrente ma a tutti i dipendenti turnisti aventi diritto al buono pasto previsto per ogni turno di lavoro che eccede le 6 ore e anche a tutti i dipendenti in servizio nelle realtà territoriali e presidi ospedalieri periferici dove di fatto non esiste addirittura la mensa per il quale ad oggi viene riconosciuto il buono pasto in maniera errata e in difetto rispetto agli effettivi turni di lavoro prestati” – concludono da Nursind.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394