histats.com
lunedì, Novembre 28, 2022
HomeIn evidenzaVanna, OSS: "lavoro part-time e non ho diritto alla mensa o ai...

Vanna, OSS: “lavoro part-time e non ho diritto alla mensa o ai buoni pasto, è normale?”.

Pubblicità

Ci scrive Vanna Cerin, OSS: “lavoro part-time e non ho diritto alla mensa o ai buoni pasto, è normale?”.

Buongiorno Direttore,

sono una Operatrice Socio Sanitaria (OSS) che fino a giugno 2021 lavorava sul territorio (ADI – SAD – RSA aperta).

Dopo un incidente stradale in itinere sono stata trasferita in una RSA a 40 km da casa per le limitazioni alla mansione sopraggiunte.

Fino a maggio 2022 la nuova collocazione prevedeva 8 h di lavoro con mezz’ora di pausa non retribuita e pasto a mio carico, continua così per le colleghe che fanno 7.00-15.30 è normale?

Io ho avuto una riduzione dell’orario di lavoro (come da contratto part-time) dopo intervento per non rispetto delle limitazioni.

Cordiali saluti.

Vanna Cerin, OSS

RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394