histats.com
lunedì, Dicembre 6, 2021
Pubblicità
HomeIn evidenzaUIL-FPL scrive a Brunetta: si ritorni a lavoro in presenza e lo...

UIL-FPL scrive a Brunetta: si ritorni a lavoro in presenza e lo smart working sia regolato da contratto.

Pubblica Amministrazione. Librandi (UIL-FPL) a Brunetta: nessun ostacolo a ritorno in presenza, ma smart working regolato dal contratto.

“La stragrande maggioranza dei lavoratori pubblici ha garantito, durante la pandemia, i servizi pubblici essenziali sempre in presenza. Dunque, non siamo contrari al ritorno in ufficio dei dipendenti che hanno usufruito, in questi mesi, dello smart working, purché vengano garantiti tutti i dispositivi di sicurezza individuali ed applicati alla lettera i Protocolli d’intesa per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro”. Così Michelangelo Librandi, Segretario Generale della UIL-FPL.

“Lo smart working è stato ed è tutt’ora uno strumento utile per arginare la pandemia, ma ha avuto degli elementi di eccezionalità e di sperimentalita’ che hanno prodotto dei limiti che vanno superati: nessuna regolamentazione contrattuale, nessun diritto alla disconnessione, nessuna misurazione di produttività e risultati e nessuna piattaforma digitale centralizzata in grado di garantire uniformità nelle prestazioni” afferma Librandi che continua “i lavoratori vogliono tornare a vivere appieno il proprio lavoro e la propria professionalità con i colleghi, ma ovviamente è necessario tutelare i soggetti fragili e tutti coloro che hanno difficoltà oggettive nella ripresa del lavoro in presenza” afferma il Segretario, che conclude “e’ fondamentale, però, che le regole per coloro che rimarranno in smart working siano chiare e definite nel prossimo CCNL con tutti i diritti e i doveri che ne derivano per i lavoratori”.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394