Pubblicità

A sostegno della battaglia del Movimento Mobilità Infermieri Puglia ora interviene il Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia. Si chiede di avviare le assunzioni dalle due graduatori intra ed extra-regionali.

L’azione di pressione mediatica e istituzione del Movimento Mobilità Infermieri Puglia non si ferma. Ora interviene a sostenere le sue battaglie anche il Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia, del Benessere Sociale e dello Sport per Tutti, che sollecita il Direttore Generale dell’ASL di Bari di procedere alle assunzioni di personale infermieristico dalle graduatorie regionale ed extra-regionale.

La missiva è firmata dai funzionari e dirigenti Francesca Liaci, Giuseppe Lella e Giovanni Campobasso.

Il Dipartimento fa espresso riferimento al Movimento Mobilità Infermieri Puglia e si associa di fatto alla richiesta di assunzione immediata sollevata nei giorni scorsi dalla segreteria generale della FIALS pugliese.

Mobilità Infermieri Puglia. Mincuzzi (FIALS): “Lopalco non faccia finta di non capire, assuma subito dalla graduatoria”.

Ora si attende di capire cosa decideranno di fare l’assessore regionale alla salute, Pier Luigi Lopalco, che si è lamentato di non trovare personale infermieristico, e il Direttore dell’Azienda Sanitaria Locale di Bari, che continua a pubblicare interpelli e avvisi pubblici che finora non hanno portato alle assunzioni sperate e che di fatto permettono solo a chi è già in servizio di implementare i loro contratti spesso in scadenza.

 

Per concludere la Pandemia Covid-19 avanza, ora è arrivato il momento di permettere a chi è in graduatoria di entrare in servizio, in attesa del Concorso Infermieri previsto chissà quando, ma certamente non prima della primavera-estate 2020.

Vi terremo ulteriormente aggiornati.

2 COMMENTS

Comments are closed.