histats.com
sabato, Aprile 20, 2024
HomeIn evidenzaInfermieri, OSS e Professioni Sanitarie: con nuovo contratto chi fa più notti...

Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie: con nuovo contratto chi fa più notti più guadagna.

Pubblicità

Novità dal nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro di Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche, OSS e Professioni Sanitarie: chi fa più notti più guadagna.

Il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Sanità 2019/2021 ha introdotto diverse novità per Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i, OSS e Professioni Sanitarie. Tra le altre l’aumento delle indennità notturne, che avvantaggia soprattutto a chi lavora su tre turni (mattina, pomeriggio, notte). Va detto, però, che vi contro vi è la riduzione delle indennità giornaliere.

A quanto si è appreso il nuovo CCNL 2019-2021 del Comparto Sanità prevede un nuovo sistema indennitario:

  • diminuzione della tariffa dell’indennità giornaliera;
  • aumento della tariffa notturna.

Andiamo a verificare direttamente sul CCNL.

Il Comma 2 dell’Art 106 dice in sostanza che al personale di tutti i ruoli e di tutte le aree, con esclusione dell’area del personale di elevata qualificazione, operante in servizi attivati, in base alla programmazione dell’Azienda o Ente, per un minimo di dodici ore giornaliere ed effettivamente articolati su almeno due turni, compete una indennità giornaliera. In questa è incluso il giorno montante e smontante il turno notturno (2,07 Euro) per ogni giornata di effettivo lavoro. Se ci si assenta dal servizio per qualsivoglia ragione non è corrisposta.

Il Comma 3 precisa che al personale di tutti i ruoli e di tutte le aree compete una indennità oraria per il servizio notturno (da effettuarsi tra le ore 22.00 e le ore 6.00 del giorno successivo) del valore di 4 euro, che può essere elevato in fase di contrattazione integrativa.

CCNL penalizzante?

Ad una prima analisi il nuovo CCNL del Comparto Sanità sembra penalizzante, ma poi analizzandolo bene (e soprattutto conoscendolo punto per punto) si può affermare che in realtà è premiante.

Per farla breve: chi fa più notti più guadagna.

Cosa dice nello specifico il CCNL Comparto Sanità 2019-2021?

CCNL-comparto-sanita-Ipotesi-Firmata

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394