histats.com
lunedì, Febbraio 6, 2023
HomeIn evidenzaEmanuele (OSS): "gli Operatori Socio Sanitari continuano a commettere abuso di professione...

Emanuele (OSS): “gli Operatori Socio Sanitari continuano a commettere abuso di professione infermieristica sotto gli occhi di tutti”.

Pubblicità

Ci scrive Emanuele (OSS): “gli Operatori Socio Sanitari continuano a commettere abuso di professione infermieristica sotto gli occhi di tutti e senza l’intervento di nessuno; alla faccia della qualità delle cure”.

Buonasera a tutti,

mi presento sono un OSS che lavora, come tanti di noi, nelle RSA gestite da cooperativa sociosanitarie. Viviamo questo periodo particolare in uno stato di piena confusione. Nello specifico vi informo di quanto avviene nella maggior parte delle strutture private in tutta Italia.

Gli Operatori Socio Sanitari stanno tenendo in piedi un sistema ché fa acqua da tutte le parti e col silenzio assenso di tutte quelle associazioni e federazioni che, da una parte parlano dell’abuso di professione infermieristica secondo loro dilagante e dall’altra fanno orecchie da mercante quando sanno benissimo e sono informate che nella maggior parte, se non in tutte le strutture sociosanitarie, per sopperire alla mancanza di infermieri vengono “sostituiti” da una figura professionale detta impropriamente “super OSS”, che di fatto sta tenendo in piedi il privato col beneplacito di federazioni e di associazioni nonché della politica regionale.

Ora continuare a dire a parole che il sistema sanitario si appoggia per lo più alla figura dell’infermiere e conoscere lo stato della sanità in ognuna delle strutture capisco che per le varie associazioni è difficile ammetterlo, ma vi faccio sapere che se la sanità pubblica non sta crollando è propio perché ci sono altre figure professionali oltre a quella infermieristica ché la tengono in piedi seppur con difficoltà senza un riconoscimento economico e valorizzante.

Questi operatori sono stanchi però di essere definiti “manovali” da alcune federazioni di categoria che purtroppo non conoscono o non vogliono vedere la realtà.

Questi operatori sono stanchi di ricevere giornalmente denigrazioni da parte di alcune associazioni che reputano il nostro lavoro meno importante e soprattutto questi operatori chiedono solo di fare il proprio lavoro e non vogliono prendere il posto di altre figure professionali.

Chiediamo solo rispetto e più vigilanza dà parte di federazioni e associazioni ché troppo spesso denigrano una figura professionale per valorizzarne un altra.

Questi operatori credono nell’équipe multidisciplinare di cui fanno parte i professionisti della salute, tutti con le proprie competenze e responsabilità che operano per il bene ultimo: LA PERSONA.

Basta pensare che una figura professionale è meglio di un altra perché non è così tutti noi siamo professionisti e ognuno di noi ha pari dignità all’interno dell’équipe.

L’OSS é parte dell’équipe professionale in quanto professionista al pari delle altre figure professionali.

Si alla sua valorizzazione e ripensare davvero alla sua istruzione ché deve essere gestita dal ministero dell’istruzione e non commercializzata come oggi purtroppo accade.

Si a competenze più ampie per colmare i vuoti ma accompagnata ad una giusta formazione e ad una adeguata retribuzione.

Oggi questo è quanto vogliono gli OSS.

Emanuele, un semplice operatore socio sanitario

Leggi anche:

Sara, Infermiera veneta: Ho denunciato OSS per abuso di professione, sono pronta a rifarlo.

______________________

AVVISO!!!

RELATED ARTICLES

7 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394