Pubblicità

Arriva la forte raccomandazione del Ministero della Salute di sospendere immediatamente tutte le elezioni per i rinnovi degli Ordini dei Medici, degli Infermieri, delle Ostetriche, dei Veterinari, dei Chimici-Fisici, dei Farmacisti e delle Professioni Sanitarie. Possibili solo se attivabili procedure di voto telematico.

Il Ministero della Salute ha scritto ieri sera alle Federazioni nazionale dei Medici, degli Infermieri, delle Ostetriche, dei Veterinari, dei Farmacisti, dei Chimici-Fisici e delle Professioni Sanitarie vietando di fatto il voto in presenza negli Enti ordinistici dove si sta procedendo alle elezioni per il rinnovo delle cariche gestionali, delle commissioni d’albo e dei revisori dei conti.

Lo ha fatto con una missiva a firma di Rossana Ugenti, Direttore Generale del Ministero della Salute, indirizzata alle federazioni FNOMCeO, Fnopi, Fnopo, Fno TSRM PSTRP, Fnovi, Fncf e Fnofi.

“In considerazione dell’aggravarsi della situazione epidemiologica da COVID-19 e dei provvedimenti adottati e in corso di adozione che prevedono limitazioni ai movimenti in alcune aree del territorio nazionale, si raccomanda la sospensione dei procedimenti elettorali per il rinnovo degli organi direttivi degli Ordini professionali, salvo che gli Ordini medesimi possano garantire lo svolgimento delle predette elezioni con modalità telematiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 4, del decreto del Ministro della salute 15 marzo 2018” – si legge nella nota della Ugenti.

La forte raccomandazione.

In pratica la “forte raccomandazione”, a cui dovranno di fatto attenersi tutte le Federazioni e gli Ordini provinciali o inter-provinciali è quella di evitare elezioni in presenza e di attivare le procedure per quelle telematiche. E ciò per permettere a tutti gli aventi diritto di votare (soprattutto nelle zone arancioni e rosse, ma anche in quelle gialle che potrebbero mutare colore e subire maggiori restrizioni) e di esprimere liberamente la loro preferenza, ma anche per evitare assembramenti, spostamenti impropri e contagi da Coronavirus.

Ora la “palla” passa alle Federazioni.

Ora la decisione finale passa alle Federazioni ordinistiche, che non possono far finta di questa raccomandazione e che dovranno decidere in tempi celerissimi sul da farsi.

Si prospetta un rinvio dei lavori elettorali e un decreto ministeriale che prevede la proroga delle attuale dirigenze o il commissariamento delle stesse.

La Ugenti, lo si sa per vie informali, aveva già avvisato in passato Federazioni e Ordini di indire le elezioni in periodi dell’anno in cui la presenza del Coronavirus era ridotta e con essa gli spostamenti intra ed extra-territoriali.

Vi sapremo dire di più nelle prossime ore.

Ieri avevamo sollevato come AssoCareNews.it il problema:

Elezioni Ordini Infermieri, Ostetriche e Professioni Sanitarie a rischio in tutta Italia. Impossibili da garantire in zone arancioni e rosse. Ministero e Federazioni ora devono chiarire.