histats.com
venerdì, Aprile 12, 2024
HomeIn evidenzaAggressione Infermiera in Veneto. Sindacati chiedono Vigilanza Privata, il Direttore Generale minimizza...

Aggressione Infermiera in Veneto. Sindacati chiedono Vigilanza Privata, il Direttore Generale minimizza l’accaduto.

Pubblicità

E’ polemica sulla recente aggressione ai danni di una Infermiera presso il PS di Portogruaro. Contestate dichiarazioni del DG.

E’ polemica tra sindacati e Direttore Generale dell’ULSS n.4 Veneto Orientale dopo le aggressioni ai danni di una Infermiera del Pronto Soccorso di Portogruaro, minacciata da un parente di un Paziente di morte: “ti dò fuoco”. Fp Cgil, Cisl FP, Uil Fpl, Nursind, Fials e Nursing Up chiedono all’unisono, seppur separatamente, il rafforzamento delle misure di Vigilanza e protezione del PS: “nessuna minaccia può essere giustificata da alcuna situazione contingente di salute”.

Le dichiarazioni del Direttore Generale fanno arrabbiare i sindacati, che chiedono maggiore vigilanza.

La dichiarazione rilasciata dal Direttore Generale dell’ULSS n. 4 Veneto Orientale, Mauro Filippi, al Gazzettino: “Questo fatto specifico è legato a un evento tragico che ha coinvolto i familiari di un giovane deceduto. Bisogna comprendere il contesto, anche se le minacce non sono mai giustificate. Si tratta di un caso che va letto nella drammaticità di un evento mortale e va tenuto in considerazione lo stato d’animo dei parenti. Gli operatori del 118 sanno cosa significa trovarsi di fronte alla rabbia dei familiari di una vittima, nulla a che vedere con le aggressioni senza motivi, che in ogni caso condanno fermamente. Proprio per aiutarli a gestire questi eventi, abbiamo già organizzato corsi specifici e ne abbiamo in programma altri”.

La presa di posizione dei sindacati: mai più atti di violenza e si assuma personale.

I sindacati Fp Cgil, Cisl FP, Uil Fpl, Nursind, Fials e Nursing Up, in note distinte, hanno al contrario condannato l’accaduto, perché nessun atto incivile e di violenza gratuita può essere giustificato. Le sigle sindacati hanno poi chiesto con urgenza il rafforzamento della Vigilanza presso il Pronto Soccorso di Portogruaro. Ovviamente è necessario assumere e con urgenza altro personale Infermieristico, perché quello in servizio non riesce in alcun modo a sopperire alle ataviche carenze.

Leggi anche:

Paziente minaccia Infermiera: “ti dò fuoco”.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394