Pubblicità

Non ce l’ha fatta Tommaso Di Fabrizio, Infermieri di 61 anni, deceduto per Covid-19. Lavorava presso l’ALS di Lanciano – Vasto – Chieti.

Morto a 61 anni Tommaso Di Fabrizio, infermiere dell’ospedale di Ortona, iscritto all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Chieti. Se l’è portato via il Covid-19. Si era infettato di Coronavirus qualche settimana fa.

L’OPI teatino e l’Asl Lanciano Vasto Chieti si tingono di lutto per l’ennesima dipartita di un suo iscritto e dipendente. Ne danno notizia i colleghi di ZonaLocale.

Tommaso lavorava da tempo presso la Lungodegenza dell’ospedale di Ortona.

“Ha combattuto per giorni contro il terribile virus che ancora una volta si è rivelato implacabile – spiega l’azienda sanitaria – Fino all’ultimo tutti i colleghi hanno sperato e, sia pure a distanza, non gli hanno fatto mancare il loro sostegno. Oggi non bastano le parole per descrivere lo smarrimento, il dolore di non poter più lavorare accanto a Tommaso, un professionista competente e irreprensibile, un amico che, con la sua simpatia e le immancabili battute, sapeva rendere lieve anche un pesante turno di lavoro”.

A fine novembre, a causa del virus, era morta Rosanna Antognetti, responsabile delle Risorse umane della Asl.

“La direzione del Servizio aziendale professioni sanitarie (Saps) e la Direzione generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, a nome di tutti i dipendenti e collaboratori dell’azienda, si stringono alla moglie Paola, ai familiari, amici e colleghi ai quali esprimono grande affetto e cordoglio”.

Buon viaggio Tommaso!

Leggi anche:

Coronavirus. Tutti gli Infermieri morti per Covid-19. Oltre 28.000 contagiati sul lavoro.