Lun. Lug 22nd, 2024

“Sono al fianco degli infermieri italiani e degli altri professionisti sanitari dell’area non medica, dopo l’ennesima dimostrazione di noncuranza e sottovalutazione del loro lavoro arrivata dal governo Meloni. Trovo sacrosante le parole del Presidente di Nursing Up De Palma contro l’emendamento al decreto Liste d’attesa presentato dai Senatori di Fratelli d’Italia Satta e Mancini che prevederebbe di sbloccare parzialmente l’incompatibilità prevista per i medici dipendenti del Servizio sanitario nazionale, permettendo quindi loro di interagire anche con le strutture sanitarie private accreditate. Al di là dell’evidente fissazione del governo per il provato e dalla più volte dimostrata allergia al pubblico, il testo dei cosiddetti patrioti dimostra di tenere solo a una figura del SSN, quella del dirigente medico. Ma non sono di certo loro da soli a poter risolvere gli annosi problemi del nostro sistema, liste d’attesa in testa. E soprattutto la maggioranza dimentica e svilisce gli infermieri e il lavoro che svolgono ogni giorno sul campo, in corsia, a contatto con i pazienti. Ci batteremo anche in questo caso per riconoscere a questi fondamentali lavoratori il ruolo cruciale che rivestono”. Lo scrive in una nota Barbara Guidolin, Senatrice del Movimento 5 Stelle in Commissione Affari Sociali.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *