Dom. Lug 14th, 2024

Parliamo in questo articolo dell’esperienza, vissuta direttamente dall’autore, di aprire e gestire un laboratorio privato condotto da un libero professionista infermiere.

Ecco i consigli essenziali per non commettere errori.

1. Pianificazione e gestione: Aprire un Ambulatorio Infermieristico richiede una solida pianificazione e capacità gestionali. È essenziale fornire puntualità, professionalità, disponibilità, e competenze relazionali e umane eccellenti.

2. Domanda di assistenza: In Italia, circa il 17,2% della popolazione adulta, corrispondente a circa 8,7 milioni di persone, potrebbe beneficiare di assistenza infermieristica, inclusi non autosufficienti, pazienti con patologie croniche e anziani con condizioni complesse.

3. Orientamento del Sistema Sanitario: Il Sistema Sanitario Nazionale si orienta sempre più verso la maggiore efficienza e il precoce dimissionamento ospedaliero, promuovendo il ruolo cruciale delle prestazioni infermieristiche.

4. Preparazione necessaria: Per avviare un Ambulatorio Infermieristico sono necessari: la volontà imprenditoriale, competenze manageriali, esperienza sul campo, un capitale iniziale adeguato, una rete di contatti, e un sistema informativo moderno.

5. Investimenti iniziali: Prevedete di investire in attrezzature mediche essenziali, un locale adeguato, mezzi di locomozione, e un sistema informativo efficiente. È vitale anche avere un’assicurazione adeguata per proteggere sia la parte civile che penale della vostra attività.

6. Marketing e comunicazione: Utilizzate strumenti come un sito web aggiornato, presenza sui social media e un numero WhatsApp per raggiungere potenziali clienti in modo efficace.

7. Continuità dell’assistenza: Assicuratevi di avere un piano per garantire la continuità dell’assistenza anche in caso di assenze improvvise. Una segretaria o un servizio di segreteria virtuale possono essere utili.

8. Benessere personale: Dedicate del tempo anche a voi stessi e ai vostri cari per mantenere un equilibrio tra lavoro e vita privata, essenziale per la vostra salute e il successo dell’attività.

9. Risorse e supporti: Consultate il Vademecum della Libera Professione Infermieristica della Federazione Nazionale dei Collegi Ipasvi per linee guida dettagliate sulla gestione legale e deontologica della pratica infermieristica.

10. Valutazione continua: Siate pronti a valutare e adattare continuamente le vostre strategie e servizi per rispondere alle esigenze mutevoli del mercato e dei vostri clienti.

Aprire un Ambulatorio Infermieristico può essere una sfida eccitante e gratificante, purché siate preparati e attrezzati per affrontarla con determinazione e competenza.

Seguici anche su:

  • Gruppo Telegram: Concorsi in Sanità – LINK
  • Gruppo Telegram: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Telegram: Infermieri – LINK
  • Gruppo Telegram: Operatori Socio Saniari (OSS) – LINK
  • Gruppo Facebook: Concorsi in Sanittà – LINK
  • Pagina Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: AssoCareNews.it – LINK
  • Gruppo Facebook: Operatori Socio Sanitari – LINK
  • Gruppo Telegram: ECM Sanità – LINK
  • Gruppo Facebook: ECM Sanità – LINK

Per contatti:

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *