Pubblicità

Kiwi, i 10 benefici di un frutto esotico che oramai è sempre sulle nostre tavole. Ecco quali sono.

Nel campo alimentare i Kiwi sono dei frutti esotici (bacche del genere “liane”) raccolti da piante tipiche dell’Asia Orientale, ma che oramai sono diffusi e coltivati in tutti il mondo. La pianta che li produce si chiama Actinidia (della famiglia delle Actinidiaceae).

I frutti delle diverse varietà di kiwi hanno forme e colori differenti. Lo spiegano bene i colleghi di My-Personaltrainer.

In Italia, le due varietà commercializzate con buona diffusione sul territorio sono il Kiwi Verde ed il Kiwi Giallo (o Oro). Entrambi hanno la forma e le dimensioni di un tubero (circa 100g) ed al centro del frutto contengono numerosi e piccoli semi di colore nero; le differenze consistono nella forma, nel colore della polpa e nella buccia (il primo è ovale con polpa verde e buccia pelosa, mentre il secondo è più allungato, con polpa giallognola e buccia priva di peluria).

Sebbene il kiwi sia un frutto originariamente asiatico, già a partire dai primi del ‘900 fu importato in altri continenti e nazioni che ne hanno successivamente avviato la coltivazione. In Italia arrivò solo alla fine del XX° secolo ma ebbe un grande successo; ad oggi, soprattutto grazie alle coltivazioni venete, piemontesi e laziali, il nostro paese risulta essere tra i primi produttori ed esportatori mondiali di kiwi (assieme a Cina e Nuova Zelanda).

I suoi incredibili 10 benefici:

  1. Elevato contenuto di vitamina C (più di quella contenuta nelle arance, per 100 g di prodotto!);
  2. Pronto da mangiare e comodo da portare appresso (puoi metterlo al volo nella borsa!);
  3. Buona fonte di potassio (quasi quanto una banana!);
  4. Ricco di fibre (che possono favorire il benessere digestivo);
  5. Ricco di ben 17 vitamine e minerali (uno dei frutti più nutrienti che puoi trovare!);
  6. Contiene actinidina (un enzima che aiuta a scindere le proteine dei cibi);
  7. Basso indice glicemico (ti aiuta a tenere sotto controllo la glicemia);
  8. Fonte naturale di folato (particolarmente importante per le future mamme!);
  9. Appena 79 kcal per 100 g (ottimo se stai cercando di tenere sotto controllo il peso);
  10. Ricchissimo di antiossidanti (che proteggono l’organismo dai radicali liberi).

E voi quale Kiwi preferite e perché?

3 COMMENTS

Comments are closed.