Infermieri, ambulatori e uffici: ambiente aumenta produttività?

L'ambiente aumenta la qualità del nostro lavoro?
L'ambiente aumenta la qualità del nostro lavoro?

Solitamente siamo propensi ad idealizzare la produttività – intesa come attitudine a conseguire un risultato superiore ai mezzi impiegati – come ad un conseguenza della motivazione intrinseca e dell’etica del lavoro di ogni persona. Tuttavia, nuovi studi rammentano che sia piuttosto il risultato di una miriade di variabili più complesse ed eterogenee.

Alcune di queste sono prettamente personali ma, altre sono modificabili, come la salute dei soggetti (in questione) ed il benessere fisico degli stessi. A tal proposito anche concentrarsi su piccoli miglioramenti a portata di tutti, poco costosi e semplici da raggiungere, può avere un impatto significativo sul rendimento generale.

L’inserimento, ad esempio, in ambienti lavorativi di scenari naturali come: piante, acquari ed altri oggetti che riconducano alla natura – contribuisce a risanare: l’umore, il morale e la verve dei dipendenti.

È la biofilia (ipotesi scientifica proposta nel 1984 da Edward O. Wilson che rileva empiricamente nell’essere umano la tendenza innata a concentrare il proprio interesse sulla vita e sui processi vitali), l’innata brama degli esseri umani di congiungersi con la natura.

Uno degli studi più attuali, dal Journal of Environmental Psychology, ha stabilito che basta fissare un’effigie di natura per (circa) 40 secondi per suscitare nel cervello uno stato di rilassatezza.

Al di là della sensazione di distensione, i soggetti che hanno ammirato una prateria piuttosto che un muro di cemento, hanno ottenuto risultati decisamente migliori anche nelle prove di attenzione effettuate dopo.

Altri studi hanno dimostrato (invece) che l’esposizione a suoni d’acqua corrente o ad odori boschivi, hanno effetti evidenti sullo stress e fattori fisiologici (vedi frequenza cardiaca e pressione sanguigna).

Uno studio dell’Università del Queensland (Australia) ha censito che gli uffici con molto verde hanno tassi di produttività del 15% più alti rispetto ai loro omologhi stinti.

Anche un banale calendario con immagini di panorami può essere utile ma, la presenza della natura, non deve essere legata (esclusivamente) alla vista: l’ascolto di uccelli cinguettanti, onde che si frangono, suoni di una foresta, profumi ed oli per l’ambiente vanno indiscutibilmente bene.

Potrebbe interessarti...