Dom. Lug 14th, 2024

L’assistenza domiciliare infermieristica in Italia sta dimostrando un’efficacia significativa, con il 91,7% dei pazienti che si dichiarano soddisfatti del servizio ricevuto. Questo dato è emerso dallo studio Aidomus-IT, promosso dalla Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI) e curato dal Centro di eccellenza per la ricerca e lo sviluppo dell’infermieristica (CERSI).

Valore Economico dell’Assistenza Domiciliare

Lo studio Aidomus-IT ha calcolato per la prima volta il valore economico dell’assistenza domiciliare infermieristica, analizzando il 70% delle aziende sanitarie italiane. È emerso che il costo giornaliero per un infermiere che opera nel servizio di cure domiciliari è di 138,73 euro, considerando il tempo speso a domicilio, quello per raggiungerlo, per ritornare presso la struttura e per le attività di back-office.

Diffusione delle Cure Domiciliari

Nonostante la soddisfazione dei pazienti, le Case della comunità sono ancora poco diffuse nelle ASL (solo il 27,3% delle aziende), mentre i servizi di sanità digitale sono presenti nel 57,1% delle ASL. Tuttavia, il 92,2% delle aziende garantisce comunque l’assistenza domiciliare con personale infermieristico, con tempi medi di attivazione di 2 giorni.

Studio FNOPI e CERSI

L’analisi “Il contributo dell’infermieristica per lo sviluppo della territorialità” è stata condotta nell’arco di dieci mesi del 2023 dal CERSI, su mandato della FNOPI. All’indagine hanno partecipato 77 ASL su 110, coprendo il 75,3% della popolazione residente in Italia. Lo studio è suddiviso in tre sezioni: una rivolta ai dirigenti delle professioni sanitarie, una agli infermieri e una ai pazienti, per valutare rispettivamente gli aspetti organizzativi, le caratteristiche professionali e la qualità dell’assistenza ricevuta.

Valutazione dei Pazienti

I pazienti hanno espresso una valutazione estremamente positiva sull’assistenza ricevuta:

  • Il 91,7% ha dichiarato di essere stato trattato con cortesia e rispetto.
  • L’86% ha percepito che gli infermieri si prendessero sempre cura di loro.
  • L’83,3% ha dichiarato di essere stato ascoltato attentamente.
  • L’82% ha ricevuto informazioni chiare su tempi e modalità degli interventi.

La valutazione complessiva dell’assistenza domiciliare ha ottenuto una media di 9,3 su 10, con una punta del 9,4 negli anziani.

Servizi Offerti dagli Infermieri a Domicilio

Le attività di assistenza erogate dagli infermieri comprendono prelievi ematici, medicazioni, somministrazione di farmaci, gestione di device, educazione terapeutica e sanitaria, formazione dei caregiver, monitoraggio delle condizioni di salute, cure palliative e altre procedure cliniche. Nelle cure domiciliari, 49,5 su 1.000 abitanti over 65 sono presi in carico, 16,8 su 1.000 abitanti sono persone con gravi limitazioni per disabilità e 8,2 su 1.000 abitanti sono malati cronici.

Parere degli Infermieri

L’83,8% degli infermieri ha dichiarato di essere soddisfatto del proprio lavoro, anche se il 37% ha indicato un carico di lavoro medio-alto e il 10,3% un carico elevato. Inoltre, il 65,8% ha riportato un buon clima di gruppo e la possibilità di erogare cure sicure. Tuttavia, il 20,5% ha subito episodi di violenza negli ultimi 12 mesi.

Conclusioni

L’assistenza domiciliare infermieristica non solo risulta efficace e apprezzata dai pazienti, ma offre anche vantaggi economici significativi, riducendo i costi per il Sistema Sanitario Nazionale e prevenendo ricoveri ripetuti. Investire nella professione infermieristica e migliorare i modelli organizzativi delle cure domiciliari è strategico per garantire una risposta adeguata ai bisogni di salute della popolazione, riducendo al contempo i costi sanitari.

Autore