Lun. Lug 22nd, 2024

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche (Opi) di Firenze-Pistoia ha espresso profondo cordoglio per la tragica morte di Maria Teresa Chavez Flores, un’infermiera di 65 anni trovata senza vita nella zona di Careggi a Firenze. La notizia della sua scomparsa ha sconvolto la comunità locale, soprattutto per le circostanze poco chiare e violente del decesso. Uccisa probabilmente dal nipote 17enne, che avrebbe già confessato.

Commozione e Cordoglio.

David Nucci, presidente di Opi Firenze-Pistoia, ha sottolineato il dolore che una simile perdita provoca non solo tra coloro che conoscevano e amavano Maria Teresa, ma anche tra chi non la conosceva direttamente ma è rimasto colpito dalla brutalità della sua morte. Maria Teresa, originaria del Perù, era iscritta all’Ordine delle professioni infermieristiche dal 2003 e lavorava con pazienti psichiatrici e malati di Alzheimer.

Una Professionista Stimata.

Maria Teresa era prossima alla pensione ed era molto apprezzata per la sua serietà e affidabilità professionale. Aveva seguito numerosi corsi di formazione organizzati dall’Ordine, partecipando attivamente alle iniziative professionali. La sua perdita è sentita come un grande dolore non solo per i familiari e amici, ma anche per tutta la comunità professionale che la ricordava con affetto e stima.

Un Invito al Ricordo e alla Solidarietà.

In questo momento di lutto, l’Opi Firenze-Pistoia si stringe attorno ai cari di Maria Teresa, esprimendo vicinanza e supporto. La sua morte rappresenta una perdita significativa per l’intero Ordine e per tutti coloro che hanno avuto il privilegio di lavorare con lei.

Un evento luttuoso che ha scosso tutti.

La morte di Maria Teresa Chavez Flores è un evento che ha scosso profondamente la comunità di Firenze, lasciando un vuoto tra colleghi e amici. La sua memoria verrà onorata e il suo contributo alla professione infermieristica sarà sempre ricordato con gratitudine e rispetto.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *