Assocarenews: successo dell'iniziativa contro le malattie rare

Giornata Malattie Rare e l'impegno Assocarenews.it: GRAZIE!

La XI Giornata mondiale dedicata alle persone con Malattie Rare sta volgendo a termine e grande è stato il successo delle iniziative a riguardo.

L'impegno di Assocarenews.it di divulgare per l'intera giornata esclusivamente contenuti riguardo questo insieme di patologie è nato senza pensare a numeri di visualizzazioni o di utenti unici. E se per molti la dimensione commerciale dell'informazione è l'unica cosa che conta, per noi è stato un onore partecipare alla sensibilizzazione verso il problema di queste malattie.

Che poi tanto rare non sono perchè sebbene ognuna delle 7-8000 singole patologie possa contare su numeri di persone affette che possono essere percepiti come irrisori in un ottica di sistema sanitario, in Italia in realtà si stimano 2 milioni le persone affette totalmente. 

Nessun numero è irrisorio se si parla della salute delle persone perchè per ognuna di queste singole persone il loro stato di malattia influenza tutto il loro universo.

Grazie a tutti coloro che hanno letto, approfondito, sostenuto e divulgato questi contenuti.

Grazie ai messaggi privati che ci hanno regalato sorrisi e qualche rossore in volto per i complimenti.

Ma il grazie più grande va a chi, in attesa del prossimo 28 febbraio, non si dimenticherà delle persone affette da queste patologie e ne parlerà con amici, colleghi o sul web.

Il problema di uno è il problema di tutti.

 

Ti sei perso qualche articolo sulle malattie rare? Eccoli!

Giornata delle malattie rare

Farmaci orfani: cosa sono?

Emma, infermiera e madre di una bambina di 7 anni con emofilia

L'inestimabile valore della rete Orpha.net

Debora Capanna: una malattia invisibile che la rende visibile

Susanna, Infermiera: mobilizzata perché ho la Sclerosi Multipla!

Pin It
Dott. Marco Tapinassi
Author: Dott. Marco TapinassiWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Caporedattore. Infermiere, webwriter, attentatore di biscotti. Penso l'informazione come un fattore di crescita. Non perdo nemmeno un tè con il mio Bianconiglio.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email