TSRM

Essere TSRM: meritiamo considerazione!

TSRM: siamo professionisti fondamentali, meritiamo di più!

Tecnico Sanitario di Radiologia Medica si sfoga: più rispetto per chi muove la sanità!

Riceviamo e pubblichiamo la lettera da un collega Tecnico Sanitario di Radiologia Medica (TSRM) che denuncia alcuni aspetti di una professione fondamentale ma poco conosciuta!

TSRM: quel decreto sulla radio-protezione fa ancora discutere!

TSRM: quel decreto sulla radio-protezione fa ancora discutere!

I perché di una disapplicazione normativa (parte prima).

La legge per la protezione sanitaria delle persone contro i pericoli delle radiazioni ionizzanti connesse ad esposizioni mediche (d.lgs. 187/2000), norma non ancora aggiornata alla successiva direttiva europea 2013/59 (scadenza: 6 febbraio 2018), è un decreto che per i suoi contenuti ed applicabilità ha fatto e fa ancora molto discutere. In attesa del suo aggiornamento, a quasi un ventennio dalla sua emanazione, si vuole dare una pur parziale analisi retrospettiva circa i motivi di una disapplicazione normativa tanto puntuale quanto incomprensibile, che ha alfine restituito la medesima norma, tra quelle recenti a carattere sanitario, come quella di forse maggiore difficoltà applicativa, alla luce non soltanto delle polemiche indotte (soprattutto in termini sociologici), ma anche dei casi giudiziari che ha innescato, anch’essi a tutt’oggi di assai controversa interpretazione.

Tutto all'insegna del Tecnico Sanitario di Radiologia Medica.

Tutto all'insegna del Tecnico Sanitario di Radiologia Medica.

Quel camice della discordia.

Un tema alquanto misconosciuto e sul quale direi addirittura aleggi un certo negazionismo, quale “questione”, è quello che, in maniera tanto strisciante quanto emulata, stia prendendo sempre più piede tra i temi “forti” di una (parafrasando Bertolt Brecht) “resistibile” restaurazione Italiana della dominanza medica cui stiamo più recentemente assistendo, in un improbabile “rispolvero” del Regio Decreto n.1265 del 1934; primo fra tutti quello della futura carenza di medici, che a giudicare dai dati degli studi degli ultimi anni non è affatto così fondato come si vorrebbe, soprattutto alla luce dei trends esteri europei di rapporto medici/popolazione.

Tecnici di Radiologia: ai Medici sempre più spazi che competono a noi!

Tecnici di Radiologia: siamo sempre più vicini ai Pazienti.

Giustificare, ottimizzare... passare tutto alla professione medica?

Nei quotidiani specializzati (anche online) più volte sono stati trattati i temi “giustificazione” ed “ottimizzazione” (artt. 3 e 4 d. lgs. 187/00) delle indagini radiologiche, che, dopo l’intervento del Ministero della Salute del novembre 2015 , di emanazione delle linee guida (art. 6) per le procedure inerenti le pratiche radiologiche clinicamente sperimentate, hanno assunto una valenza di maggiore “concretezza”, essendo i medesimi principi, obbligatori (almeno teoricamente) per tutti gli esami NON inclusi nell’allegato elenco esaustivo delle pratiche radiologiche ammesse alla standardizzazione.

TSRM: lavorare nel pubblico senza futuro!

TSRM: lavoro nel pubblico senza futuro, quanto spreco!

Tecnico Sanitario di Radiologia Medica (TSRM) ci racconta la sua esperienza che sta in realtà esasperando centinaia di tecnici in tutta Italia: lavorare nel pubblico ma senza futuro!

Quotidiano Sanitario Nazionale

Segnala una notizia!

Cercaci su Facebook, su Linkedin o su Instagram!