Educatori dell'Infanzia e Psicologi a confronto in Veneto.

Sistema educativo e integrato per l'infanzia: educatori a confronto in Veneto

La Kairos Società Cooperativa Sociale Onlus, ente gestore del Nido integrato di Levego (Comune di Belluno) e del Nido d’Ape, l’asilo aziendale dell’Università IUAV di Venezia, in linea con la propria politica educativo-didattica, ha organizzatori giorni scorsi presso la Sala Ascari, messa a disposizione dall’amministrazione comunale di Rodigo, presso la frazione di Rivalta sul Mincio, una giornata di formazione per il proprio personale educativo che opera negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia della Lombardia, del Veneto e dell’Umbria, in funzione del prossimo Convegno Nazionale che si terrà a Palermo dall’11 al 13 Maggio 2018, organizzato dal Gruppo Nidi e Infanzia Nazionale.

La giornata, articolata in due sessioni, la prima in plenaria e la seconda a carattere laboratoriale, è stata aperta dal sindaco del comune di Rodigo, ing. Gianni Chizzoni, che ha salutato i presenti e ringraziato la Kairos per la preziosa collaborazione in essere con il Comune, collaborazione che ha portato gli asili nido comunali di Rodigo e Rivalta ad offrire un servizio di qualità alla comunità locale e a soddisfare l’esigenza delle famiglie, tenuto conto che entrambi i nidi sono arrivati quasi al massimo della loro capienza, dal momento che, all’avvio dell’appalto a settembre 2016, il nido comunale “Favole e Coccole” di Rodigo era chiuso per mancanza di iscrizioni, mentre “Il dono” di Rivalta sul Mincio, contava appena 8 bimbi su una capienza di 29.

Dopo i saluti di rito, il convegno è entrato nel vivo con l’intervento del dott. Alessandro Capponi, amministratore unico della Kairos, nonché docente e pedagogista, esperto nel settore dell’istruzione e della formazione.

Tema dell’intervento, rivolto alle 70 educatrici e coordinatrici presenti, è stato il decreto attuativo n.65 della legge 107, di recente approvazione, con il quale arriva finalmente anche la riforma del sistema educativo e integrato per l'infanzia da 0 a 6 anni con una armonizzazione su base nazionale delle norme regionali in materia sia di reclutamento che di servizi minimi da garantire. Cambiano anche le modalità di accesso alla professione di educatore con la definizione dei titoli necessari per poter essere assunti. Sarà necessaria infatti, dall’anno scolastico 2019/2020, una qualifica universitaria per l'accesso e vengono costituiti per la prima volta i poli per l’infanzia per potenziare la ricettività dei servizi e sostenere la continuità del percorso educativo e scolastico di tutte le bambine e dei bambini.

A seguire l’intervento della dott.ssa Caterina Chiarolla, psicologa e psicoterapeuta, coordinatrice di diversi servizi per l’infanzia nella regione Veneto. La dott.ssa Chiarolla ha posto l’attenzione sulle tematiche relative a quale idea di bambino ispirare l’intervento educativo, tramite l’osservazione e l’accompagnamento durante lo sviluppo psicologico, cognitivo, affettivo del bambino da zero a sei anni.

La dott.ssa Elena Scita, specialista in scienze dell’educazione e della formazione, nonché coordinatrice degli asili nido del Comune di Rodigo, ha proseguito il convegno con un intervento incentrato sull’analisi dei reali bisogni dei bambini nella fascia 0-3 e 3-6 anni.

La parte finale della sessione plenaria è stata affidata alla dott.ssa Valentina Spina, psicologa ed educatrice presso l’asilo nido aziendale dell’Università IUAV di Venezia, la quale ha enucleato le difficoltà genitoriali delle famiglie di oggi, e ha affrontato le dinamiche relative ai diversi stili di adattamento.

Nel pomeriggio, si è svolta la parte laboratoriale con laboratori di gruppo nei quali è stata effettuata una simulazione di esperienze nei servizi con i bambini e con le famiglie, mediante role playing, analizzando le criticità nello staff educativo, al fine di condividere quelle che sono le buone pratiche che determinano la qualità del servizio.

Al termine dei lavori, il dott. Alessandro Capponi ha ringraziato i presenti per la partecipazione e ha dato appuntamento alla prossima sessione di formazione ed aggiornamento che si terrà entro fine agosto, prima dell’avvio del prossimo anno scolastico, a seguito delle risultanze del Convegno di Palermo del prossimo Maggio.

Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email