Obbligo per migliaia di professionisti sanitari!

Vaccini e immunità: obbligo nei reparti, adesso per legge!

La polemica era già stata sollevata negli scorsi mesi, diffusa dalla scelta della Regione Emilia Romagna di deliberare l'obbligo di immunità verso alcune patologie infettive. Da oggi, grazie a questa delibera, infermieri, infermieri pediatrici oss e altri professionisti sanitari non potranno più lavorare nei reparti soggetti a rischio.

La delibera regionale, avvenuta durante la seduta del 12 marzo scorso, stabilisce che ogni lavoratore presente in questi reparti deve risultare immune a:

  • Morbillo
  • Parotite
  • Varicella
  • Rosolia

Pena il trasferimento d'ufficio. I reparti individuati sono Oncologia, Ematologia, Neonatologia, Ostetricia, Pediatria, Malattie infettive, nei Pronto soccorso e nei Centri trapianti.

Essendo reparti molto diffusi a livello territoriale e con quote di personale complessivamente importanti, molte direzioni organizzative stanno già vagliando soluzioni e bozze di piani di gestione del personale che presenteranno ovvie difficoltà numeriche.

Moltissimi si sono dimostrati contrari e le polemiche non si sono fermate alla "piazza social" ma hanno visto estendersi anche in manifestazioni e proteste. C'è chi vede questa legge come un'obbligo a vaccinarsi per non perdere il proprio ambiente di lavoro e rinunciare alla propria esperienza clinica dopo anni di servizio.

Così hanno commentato questo cambiamento il governatore emiliano Stefano Bonaccini e l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi: "La Regione Emilia-Romagna vuole occuparsi delle strutture sanitarie, di chi ci lavora e dei pazient. Questo documento, oggetto anche di un confronto con i sindacati, introduce elementi di garanzia e tutela, per chi cura e per chi è curato. È una questione di civiltà. È nostro dovere proteggere l’operatore sanitario che, per motivi professionali, è maggiormente esposto al contagio, e gli utenti del servizio sanitario, dunque i pazienti, spesso in condizione di fragilità e quindi esposti a un grave pericolo per la salute”.

Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email