Firmato contratto, agli Infermieri solo 85 euro lordi in più al mese. Categoria in sciopero!

Firmato nuovo Contratto Infermieri: solo 85 euro di aumento

Il nuovo Contratto degli Infermieri è ormai realtà. Siglato poco fa dalla triplice sindacale Cgil, Cisl e Uil l'accordo con Aran per.giungere sotto elezione al rinnovo con il minimo della spesa. Non è servito a nulla lo sciopero di stamane convocato a Roma da Nursind e Nursing Up.

Non firmano Nursind e Nunsing Up, che oggi hanno scioperato a Roma.

Cgil, Cisl e Uil accettano la proposta del Ministro Madia e del Governo Gentiloni vendendosi di fatto per 85 euro lori mensili in più.

I sindacati infermieristici gridano al golpe e allo scandalo. Al contrario la triplice parla di momento storico.

Fatto sta gli Infermieri e gli Infermieri Pediatrici sono allo sbando e non ce la fanno più ad essere trattati come la ruota di scorta della Sanità italiana.

Chiedono in massa:

  1. Aumenti sostanziosi dello stipendio;
  2. La possibilità di lavorare contemporaneamente in regime di dipendenza e di libera professione come accade per i medici;
  3. Il riconoscimento delle nuove competenze;
  4. La creazione di un comparto specifico per le professioni sanitarie;
  5. Assunzioni senza concorsi dei tanti precari e disoccupati, vista la carenza cronica di personale infermieristico nel nostro Paese;
  6. Lo stop al blocco del turnover;
  7. Il pensionamento anticipato;
  8. Il rispetto del ruolo professionale;
  9. La possibilità di fare carriera per meriti e non per riconoscimenti politici;
  10. Il riconoscimento degli studi post.universitari e dell'esperienza nei vari settori dell'Assistenza.

Le stesse cose sono state chieste, anche se in forme differenti, dal neonato Ordine degli Infermieri.

Ora dovremo accontentarci di un aumento ridicolo e attendere chissà quanti decenni per rivedere i contratti in essere.

Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email