Liste d'attesa: in Piemonte previsti grandi tagli!

Piemonte, liste d'attesa: servizi potenziati e 350mila prestazioni in arrivo!

La Regione Piemonte sta lavorando ad un piano di potenziamento sostanziale che permetterà di tagliare le liste d'attesa: da settembre previste 350mila prestazioni a potenziamento dei servizi!

"I piani delle aziende sanitarie saranno attivi dall’autunno" ha dichiarato l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta "e saranno monitorati costantemente, con cadenza mensile, per avere un riscontro immediato dei risultati. Nello stesso tempo entrerà in funzione il nuovo Cup unico regionale per le prenotazioni. A partire dai prossimi mesi, in sostanza, saremo in grado di aggredire efficacemente il problema delle liste d’attesa per esami e visite specialistiche".

Secondo gli uffici regionali questo impegno produrrà 100mila prestazioni entro la fine del 2018 a cui si sommeranno 250mila durante tutto l'arco del 2019, tagliando di fatto di 350mila posizioni le lunghe liste d'attesa.

Gli interventi sono previsti specialmente a Torino e provincia e pare che al momento riguarderanno le seguenti prestazioni:

  • Visite specialistiche (ortopedia, dermatologia, oculistica, pneumologia, cardiologia, ORL, endocrinologia, urologia, neurologia)
  • Esami strumentali (tc, ecg, spirometria, ecografia, mammografia, colonscopia, fondo oculare e ecocolordoppler)
Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email