Le interviste di AssoCareNews.it

Parla Paola Di Giulio, Infermiera nel Consiglio Superiore di Sanità.

Parla Paola Di Giulio, Infermiera nel Consiglio Superiore di Sanità.

La professione infermieristica si evolve e finalmente viene valorizzata come merita. Oggi lei è vice-presidente del Consiglio Superiore di Sanità.

Parla l'infermiera Paola Di Giulio, vicepresidente del Consiglio Superiore di Sanità. Il suo è un incarico prestigioso e motivo di orgoglio per tutta la comunità professionale. Un’impresa fare la sintesi in poche righe del suo curriculum, che conta oltre 200 pubblicazioni, numerosi incarichi nell’ambito della ricerca e della didattica e all’interno di commissioni, comitati scientifici e organi di rappresentanza professionale.

Muore papà, Infermieria richiamata in servizio per esigenze  di reparto.

Muore papà, Infermiera richiamata in servizio per esigenze di reparto.

La collega è precaria. Coordinatori infermieristici disumani.

È  stata richiamata in servizio a far notte per coprire una malattia. Infermiera trentenne ci chiede se era legale farlo. Lei ha accettato, nonostante la mattina fosse morto il padre in Hospice. È accaduto in Lombardia ad una collega precaria operante per una agenzia interinale in una struttura pubblica. Il Coordinatore Infermieristico, per giunta un facente funzione, ha ricevuto richiamo disciplinare dalla direzione aziendale per "comportamento disumano" e per palese violazione degli obblighi contrattuali.

Il Pronto Soccorso o lo ami o lo odi. Parola di Infermiera!

Il Pronto Soccorso o lo ami o lo odi. Parola di Infermiera!

Il racconto di Noemi Lucia Strusi.

Sono arrivata qui 16 mesi fa in punta di piedi, spaventata, inconsapevole di cosa e di chi avrei trovato. A me che l'area critica non mi ha mai particolarmente attratto, a me che non mi sentivo in grado di lavorare in un pronto soccorso. Il pronto soccorso o lo ami o lo odi, non c'è alternativa. Io posso dire di amarlo. 

Infermieri italiani in Olanda: qui si che ci valorizzano come professionisti!

Infermieri italiani in Olanda: qui si che ci valorizzano come professionisti!

Ecco la storia di Chiara e Luca, due colleghi che ce l'hanno fatta a coronare il loro sogno di lavorare all'estero.

Cosa fa un Infermiere in Olanda? E' la domanda che abbiamo posto ai colleghi Chiara Saba e Luca Peluso, che dal 2018 vivono e lavorano nella terra dei tulipani. Nella loro mega intervista rilasciata ad AssoCareNews.it parlano di entusiasmante esperienza irripetibile in Italia. Ecco la loro storia, fatta di curiosità intrisa a voglia di crescere e acquisire competenze di livello avanzato. In passato avevamo ascoltato la testimonianza di chi, invece, si era trovato male in Nederland (Alessio La Selva).

Marisa Selvaggi: "Amo fare l'Infermiera, è la professione più bella del mondo!"

Marisa: amo fare l'Infermiera, è la professione più bella del mondo!

Storia di Marisa Selvaggi, professionista sanitaria e artista poliedrica.

Fare l'Infermiera per Marisa Selvaggi, 35 anni, era l'ultima delle prerogative. Voleva diventare Hostess, poi Ostetrica e perché no Stilista di moda. Poi per le vicissitudini della vita si è ritrovata a studiare Infermieristica e di recente a riscoprire la sua passione per l'arte e per il disegno. La sua non è la solita storia di tanti, ma una vicenda umana legata problemi fisici che l'hanno quasi portata fuori dalla professione.

Quotidiano Sanitario Nazionale

Segnala una notizia!

Cercaci su Facebook, su Linkedin o su Instagram!