L'Editoriale

Dottori, Infermieri o IP: avete il coraggio di siglarvi con il titolo accademico?

Dottori, Infermieri o IP: avete il coraggio di siglarvi con il titolo accademico?

E voi cosa o chi siete?

Da anni si discute nell’ambito Infermieristico sul poterci fregiare o meno del titolo di “Dottore”, come fanno i Medici, molti dei Professionisti Sanitari cugini e soprattutto le altre discipline non sanitarie. Come avrete notato da qualche giorno tutti i redattori di AssoCareNews.it sono stati indicati con il titolo accademico di Dott. o Dott.ssa. Per le questioni che appresso diremo lanciamo la sfida alle altre testate giornalistiche gestite da Infermieri, perché abbiano il coraggio di fare quel salto di qualità che manca nella nostra professione.

Professionisti Sanitari: emendamento salva 20.000 falsi operatori!

Professionisti Sanitari: emendamento salva 20.000 falsi operatori?

La versione del ministro della Salute non convince

Le giustificazioni del Ministro della Salute, Giulia Grillo, non bastano per placare le polemiche sorte attorno al comma n. 283 alla Legge di Bilancio 2019 che salva di fatto 20.000 falsi professionisti sanitari, che potranno iscriversi ad un elenco speciale per poter continuare a lavorare nel settore pubblico e in quello privato. Si tratta di un vero e proprio regalo di fine anno per chi non ha i titoli per chiamarsi professionista, nonostante lavori da 10 anni (per almeno 36 mesi) nel Sistema Sanitario Nazionale.

Insegnanti-Infermieri? Il ministro Bussetti fomenta l'abuso di professione.

Insegnanti-Infermieri? Il ministro Bussetti fomenta l'abuso di professione.

Bocciata la proposta del responsabile del MIUR da Medici, Docenti e Infermieri

La proposta del ministro della pubblica istruzione e dell'università Marco Bussetti di creare insegnanti capaci di somministrare farmaci specifici per specifiche patologie è bocciata di fatto da Medici, Infermieri e persino Docenti. I primi due professionisti parlano di abuso di professione, i terzi parlano di responsabilità immani che non possono essere affidate al personale docente, che è già oberato da incarichi che vanno oltre il semplice insegnamento.

Ordine Medici Bologna: radiato assessore regionale Sergio Venturi. Sicuro che voleva riconoscere le competenze degli Infermieri?

Ordine Medici Bologna: radiato assessore Sergio Venturi. Voleva aiutare gli Infermieri?

Deliberò la presenza esclusiva degli Infermieri sulle ambulanze del servizio 118

La polemica dura da anni tra l'Ordine dei Medici di Bologna (Omceo), presieduto da Giancarlo Pizza, e l'assessore regionale Sergio Venturi (PD). Quest'ultimo era sotto accusa per aver deliberato, assieme alla giunta di centro-sinistra, la presenza esclusiva degli Infermieri sulle ambulanze del Servizio 118 per determinati ambiti e codici assistenziali. Ieri la notizia della radiazione di Venturi dall'Albo dei Medici di Bologna.

Infermiere come Status Sociale: perchè no?

Infermiere: cosa manca per rappresentare uno Status Sociale?

Infermiere: uno status sociale

La rilevanza del ruolo di infermiere all'interno della società non trova riscontro nell'opinione pubblica: è il momento di far valere chi siamo e cosa siamo per i cittadini!

Essere Infermieri oggi: excursus del percorso formativo della professione.

Infermieri: cosa significa oggi essere veri professionisti

Il fare salute

Oggi uno dei problemi maggiori del “fare salute” è legato alla necessità di passare da modelli di sviluppo centrati sulla ricerca della qualità dei singoli servizi, a modelli di sviluppo centrati sulla ricerca della qualità nelle relazioni tra servizi. Ormai è chiaro che la prima esigenza è offrire servizi che si adattino ai percorsi di malattia dei pazienti ricercando l’eccellenza organizzativa nella coerenza e sintonia delle varie tappe terapeutiche, che un paziente affronta nel suo viaggio con la malattia.

Laurea Magistrale Infermieristica: Mangiacavalli ha ragione, ma attenti alla spendibilità.

Laurea Magistrale Infermieristica: Mangiacavalli ha ragione, ma attenti alla spendibilità

Giusta la presa di posizione della Fnopi

Oggi al XXV Congresso Nazionale del Comitato Infermieri Dirigenti (CID) la presidente Fnopi Barbara Mangiacavalli ha ribadito l’importanza di percorsi formativi post-base "abilitanti" dal ministero che abbiano determinati contenuti, facendo quindi un chiaro riferimento al protocollo di intesa che ha fatto molto discutere in cui per poter accedere all’Albo dei CTU: bisogna essere in possesso della Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche e non del master di I livello in infermieristica legale e forense.

Infermieri tutti teste di c... perché la pensano diversamente sul demansionamento!

Infermieri tutti teste di c... perché la pensano diversamente da loro sul demansionamento!

Mai si era giunti ad un così basso livello di comunicazione on line

Gli Infermieri Italiani o stranieri in Italia che la pensano diversamente da questa associazione sono tutti delle teste di c... (evitiamo di scriverlo anche noi, già è fin troppo evidente dalla foto pubblicata parzialmente qui in alto). Questi signori stanno arrivando sul fondo del barile e invece di tentare di risalire stanno cercando di sfondarlo a picconate. Lo scopo? Dimostrare che si ha ragione a tutti i costi e che gli altri colleghi sono solo degli stolti al servizio del mobber di turno (coordinatori e dirigenti infermieri).

Profili social falsi, infermieri e polizia postale!

Infermieri: tra ingiurie, uso improprio dei social e profili fake!

Profili fake danneggiano l'infermieristica

Le continue segnalazioni di profili fake sui social-network aprono una approfondita inchiesta compiuta negli ultimi mesi dal quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it: l'intera professione infermieristica sta venendo danneggiata da chi cerca di creare scompiglio per fini personali

Quotidiano Sanitario Nazionale

Segnala una notizia!

Cercaci su Facebook o su Instagram!