Area legale e forense

Area dedicata da AssoCareNews.it agli Infermieri e ai Professionisti Sanitari esperti di questioni legali e forensi. A cura di AIILF.

Telecamere contro violenze nelle strutture sanitarie: si può davvero?

Telecamere contro violenze nelle strutture sanitarie: si può davvero?

Il punto di vista dell'AIILF

Tornano purtroppo regolarmente alla ribalta notizie di violenze da parte di operatori sanitari, in particolare nelle residenze per anziani o disabili. Notizie che gettano discredito sull'intera categoria, spesso perchè i giornalisti non distinguono tra personale infermieristico e quello di assistenza di base, proprio perchè perpretate nei confronti di persone deboli ed indifese.

OPI Roma: l'infermiera Martina Ciontoli non può essere espulsa perché non condannata.

OPI Roma: l'infermiera Martina Ciontoli non può essere espulsa perché non condannata.

L'Ordine degli Infermieri interviene sul caso con una nota diffusa agli organi di stampa

Qualche giorno fa l'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma, come noto presieduto da Ausilia Pulimeno, è intervenuto sul caso di Martina Ciontoli, sottoposta a procedimento penale insieme ai propri genitori e al fratello per l’omicidio dell’allora fidanzato, a cui non avrebbe prestato soccorso. L’Opi, stando a quanto si legge in una nota diffusa attraverso il sito web dell'Ente, sta seguendo l’iter di legge e, solamente in base alle risultanze giudiziarie definitive, agirà di conseguenza. 

Infermieri e Contenzione: tra obblighi e realtà.

Infermieri e Contenzioni: tra obblighi e realtà.

Il punto di vista dell'Associazione Italiana Infermieri Legali e Forensi

Il Royal College of Nursing definisce la contenzione come una restrizione intenzionale dei movimenti o del comportamento volontario del soggetto. In tale definizione viene sottolineato come la contenzione impedisca al soggetto cosciente di compiere azioni volontarie: impedisce a un soggetto di fare ciò che voleva fare o che stava facendo1. Da un altro punto di vista, la contenzione è esercitata quando un individuo utilizza la propria forza fisica con coercizione nei confronti di un altro soggetto impedendo, a quest’ultimo, di muoversi liberamente.

Omicidio Vannini: la situazione giuridica della fidanzata, laureatasi Infermiera.

Omicidio Vannini: la situazione giuridica della fidanzata, laureatasi Infermiera.

Ecco il punto di vista dell'Associazione Italiana Infermieri Legali e Forensi

Nonostante non ci sia bisogno di ripercorrere la cronistoria dell'omicidio di Marco Vannini, facciamo un breve riassunto. Il ventenne di Cerveteri morì il 18 maggio 2015 a Ladispoli, in provincia di Roma, dopo essere stato raggiunto da un colpo di arma da fuoco sparatogli da Antonio Ciontoli, padre della fidanzata del ragazzo e sottufficiale della Marina militare.

Partner

Il nostro Infermiere più bravo a casa vostra con un semplice clic!

Cosa state aspettando?

Scaricate la nostra APP sul vostro smartphone Android o Apple.

Quotidiano Sanitario Nazionale

Segnala una notizia!

Cercaci su Facebook, su Linkedin o su Instagram!