Infermieri assunti con agenzie interinali: denunciata Regione Campania.

Infermieri assunti con agenzie interinali: denunciata Regione Campania

La Regione Campania continua ad assumere Infermieri attraverso le Agenzie Interinali e ignora le denunce del capo-gruppo dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e del Movimento Infermieri Campani. Da anni il consigliere regionale si batte per gli abusi e lo sfruttamento dei lavoratori nel campo della Sanità campana.

Ora arriva l'ennesima denuncia. Borrelli: “continua la scandalosa assunzione degli infermieri tramite agenzie interinali, la solita infornata di Ferragosto. Nonostante le nostre denunce e i numerosi appelli quattro aziende ospedaliere: Asl Napoli 3, Santobono, Federico II e Ospedale Moscati di Avellino hanno deliberato di assumere personale interinale. E’ un trucco vergognoso per aggirare i concorsi pubblici favorendo i figli di primari e sindacalisti. C’è da aggiungere, che alcune delle aziende citate come la Federico II e Asl Napoli 3 hanno ancora graduatorie aperte di vincitori di concorsi idonei a cui spetterebbe di diritto l’assunzione. Voglio ricordare che il costo di una persona assunta da agenzia interinale è superiore del 33% rispetto a un vincitore di concorso. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli consigliere regionale dei Verdi e componente della Commissione Sanità".

Francesco Emilio Borrelli (Verdi) denuncia da tempo l'assunzione impropria di Infermieri con Agenzie Interinali nel pubblico.
Francesco Emilio Borrelli (Verdi) denuncia da tempo l'assunzione impropria di Infermieri con Agenzie Interinali nel pubblico.

 

Borrelli conclude ricordando che “da anni denunciamo questa condotta scandalosa; continueremo a batterci per una Sanità equa per tutti, per i professionisti che ci lavorano, per i Pazienti che hanno diritto alle miglior cure".

Si danno soldi alle Agenzie Interinali per assumere Infermieri precari e si danneggiano i Pazienti. Lo denuncia il Movimento Infermieri e Professionisti Sanitari Campania.

Gli fa eco Fabio Gentile presidente del Movimento: "da circa tre lustri siamo impegnati sul fronte della lotta per la difesa degli Infermieri precari e per l'assunzione di colleghi a tempo indeterminato dalle graduatorie in essere; voglio sottolineare che le risorse destinate alle assunzioni degli interinali vengono sottratti al Fondo Beni e Servizi ovvero dalle casse destinate ai Pazienti per l’acquisto di barelle, per il vitto e l’assistenza alberghiera. Noi pronti a scendere in piazza contro questa vergogna”.

Pin It
Redazione
Author: RedazioneWebsite: http://www.assocarenews.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La redazione del quotidiano sanitario nazionale è formata da Infermieri, Infermieri Pediatrici, Oss e Professionisti della Salute e della Formazione.
Altri servizi dell'Autore


Stampa   Email